Perdere peso attraverso le diete personalizzate consigliate dai nostri esperti

Consigli per dimagrire attraverso un programma su misura che ti consente di bruciare calorie, raggiungere e mantenere il peso forma attraverso una sana alimentazione

Quale è la quantità minima di calorie nella dieta per dimagrire e restare in salute?

Argomenti correlati: , , ,

Le linee guida riconosciute al livello internazionale sostengono che la quantità minima di calorie da assumere nella dieta è di 1200Kcal. In realtà ognuno dovrebbe conoscere il proprio metabolismo basale e non scendere al di sotto. Infatti il metabolismo basale è la velocità con cui il nostro organismo brucia calorie senza fare attività fisica. Consumando una quantità troppo bassa di calorie certamente si dimagrisce, ma il rischio è di perdere massa magra (massa muscolare) che invece è necessaria per tenere alto il metabolismo. Essa infatti consuma più energia della massa grassa, perciò è preziosa e vale la pena di mantenerla costante o di aumentarla. Ciò permetterà di evitare le oscillazioni di peso tanto dannose.
ISCRIVITI
In genere, il metabolismo basale medio per una donna, è di 1500Kcal, se la persona è molto sedentaria esso può essere più basso e se invece si tratta di una donna molto attiva può essere anche il doppio. In ogni caso si deve valutare bene questo aspetto prima di intraprendere una dieta dimagrante in quanto fissare un quantitativo calorico troppo basso o troppo alto, può compromettere il successo della dieta.

Altra regola da osservare è di non perdere più di 900g-1kg a settimana. Una perdita di peso superiore è considerata dagli esperti eccessiva e controproducente, si rischia di abbandonare la dieta precocemente vista l'evidente mancanza di energia.

A cura di Dott.ssa Lisa Ingrosso

Tecnologo Alimentare e Nutrizionista,

Università di Parma


Articoli di Dieta