Perdere peso attraverso le diete personalizzate consigliate dai nostri esperti

Consigli per dimagrire attraverso un programma su misura che ti consente di bruciare calorie, raggiungere e mantenere il peso forma attraverso una sana alimentazione

L’importante per la dieta? I 5 pasti al giorno

Argomenti correlati: , , ,



Parlare di dieta non vuol dire sempre arrivare a togliere cibi e a ridurre le quantità assunte nella giornata, e infatti in questo caso vogliamo ricordare che mangiare più volte nella giornata, senza trascurare anche lo spuntino della mattina e quello del pomeriggio arrivando a 5 pasti al giorno, sia sempre una buona abitudine soprattutto per portare avanti una dieta equilibrata.
Ovviamente facendolo nel modo giusto! Quindi la famosa merenda non deve rimanere associata solo ai bambini, per i quali rimane comunque una regola importantissima e indispensabile ogni giorno, ma anche agli adulti. Infatti, secondo molte ricerche svolte si è visto che, consumare la stessa dieta, ma distribuita in 5 pasti, porta meno colesterolo, glicemia e insulina più basse, un minor rischio di malattie cardiovascolari e un minore peso corporeo. Lo spuntino di metà mattina spesso trascurato o poco considerato può essere invece molto importante soprattutto perchè si rischia di arrivare all’ora di pranzo stanchi, nervosi e affamati trangugiando una quantità di cibo eccessiva e di qualità inadeguata. Lo spuntino di metà mattina, non deve essere eccessivo per evitare di arrivare al pranzo con meno appetito, ma è utile per un miglior rendimento sia fisico che psichico nelle ultime ore della mattinata. Quello di metà pomeriggio è ancora più importante e deve servire per allontanare quella spasmodica ricerca di cibo quando si rientra a casa prima di cena o la voglia di un dolce la sera.
ISCRIVITI Non si deve dimenticare, che la quantità di nutrienti e di energia deve essere sempre proporzionata alla quantità di movimento che si compie.
Dolce o salato? Bisogna abituarsi ad alternare spuntini dolci e salati per evitare di introdurre troppi zuccheri o troppo sale nel corso della settimana. Via libera, quindi, alle merende soffici, ma senza dimenticare quelle più consistenti, ricordandosi che un alimento che deve essere masticato a lungo viene in quel modo predisposto ad una più agevole digestione. Inoltre c’è anche un altro fattore che incide: masticare di più allunga il tempo che impieghiamo per mangiare, il che aiuta ad avvertire precocemente i segnali fisiologici della sazietà.


Articoli di Alimentazione