Perdere peso attraverso le diete personalizzate consigliate dai nostri esperti

Consigli per dimagrire attraverso un programma su misura che ti consente di bruciare calorie, raggiungere e mantenere il peso forma attraverso una sana alimentazione

Mio figlio non mangia verdura: come posso fare per convincerlo?

Argomenti correlati: , ,

Come ben sappiamo la varietà nell'alimentazione è importante in tutte le fasce d'età. Ciò implica la necessità di inculcare fin da bambini buone abitudini ed un'educazione al gusto ampia ed eterogenea. Ma come fare se si hanno evidenti difficoltà a far accettare al proprio figlio in particolare frutta e verdura, alimenti tra l'altro indispensabili per il contenuto in vitamine e minerali?



Niente paura, è necessario armarsi di santa pazienza e non demordere, potrebbero volerci anni e non sempre sarà una passeggiata, ma il risultato vi sorprenderà.

È fondamentale utilizzare approcci educativi che utilizzino il metodo induttivo, (dalla pratica alla teoria) attraverso giochi, laboratori e tutte le forme didattiche utili ad incrementare l'esperienza sensoriale del bimbo. In questo modo il bambino inizierà a slegare gli alimenti che non ama dal momento del pasto e ad avere una visione più ampia del cibo. Gli alimenti infatti, possono avere una storia, hanno un'origine, sono utili, hanno un colore, un sapore e possono essere trasformati in mille forme!



Per iniziare la cosa migliore è portare il proprio figlio a fare spesa appena si può, mostrargli come sono fatti i cibi che rifiuta, raccontargli da dove vengono, dove crescono e se possibile fargli toccare con mano e vedere con i propri occhi la crescita di un frutto o una verdura, magari tenendo in giardino o terrazza qualche pianta ( il pomodoro ad esempio).
ISCRIVITI
Le buone abitudini si acquisiscono in famiglia, perciò mostratevi sempre attenti anche alla vostra alimentazione, se voi stessi avete una dieta varia, anche vostro figlio avrà meno problemi ad accettare frutta e verdura.

Cosa significa avere una dieta varia? Potete tenere a mente questa regola da rispettare il più possibile: "ogni giorno cercate di mangiare 5 porzioni (per porzione si intende 1 frutto, 50-100g di verdura, 1 bicchiere di spremuta o succo, ecc.) di frutta e verdura (es. 3 di frutta e 2 di verdura) di 5 colori diversi (bianco, verde, viola/blu, giallo/arancio, rosso).

Altra strategia è di preparare insieme le verdure, se ad esempio prepariamo un tortino o delle polpette, sarà divertente per il bimbo impastare e poter mangiare il risultato del suo lavoro.

Infine informatevi e raccontate ai vostri figli l'origine degli alimenti, inventatevi delle favole con le verdure e fate insieme dei disegni, create storie figurate da attaccare in camera o dove è facile che i bimbi le vedano spesso. Raccontategli che frutta e verdura hanno dei poteri nascosti che si chiamano vitamine e minerali e che ogni colore apporta un potere specifico utile a  rinforzare determinate parti del corpo.



Se volete qualche idea in più collegatevi a http://it.piccolini.tv/channel/mangiar-bene/ , la nutrizionista Francesca Scazzina che lavora presso l'Università di Parma e si occupa di educazione alimentare, vi guiderà verso un approccio ludico per insegnare ai vostri figli a variare la propria dieta.

 

A cura di Dott.ssa Lisa Ingrosso

Tecnologo Alimentare e Nutrizionista,

Università di Parma


Articoli di La domanda della settimana