Perdere peso attraverso le diete personalizzate consigliate dai nostri esperti

Consigli per dimagrire attraverso un programma su misura che ti consente di bruciare calorie, raggiungere e mantenere il peso forma attraverso una sana alimentazione

I cibi fritti fanno ingrassare: lo confermano studi recenti

Argomenti correlati: , , ,

In genere i cibi fritti sono molto amati da grandi e piccini grazie alle loro proprietà sensoriali, purtroppo però essi hanno capacità saziante inferiore rispetto ad altri alimenti poveri di grassi e ricchi in fibre come vegetali o cereali integrali. Inoltre, apportano un maggior numero di calorie. Ciò può comportare, a lungo andare, un aumento di peso che in alcuni casi accresce il rischio di obesità.
ISCRIVITI
Un recente studio prospettico pubblicato su Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases, riporta i dati di 9850 uomini e donne seguiti per più di 6 anni per valutare il cambiamento medio annuale del peso corporeo e l'incidenza di sovrappeso e obesità legati al consumo di cibi fritti. A quanto pare i dati confermano l'ipotesi: il consumo eccessivo di alimenti fritti è stato associato all'aumento di sovrappeso e obesità.

Includere alimenti fritti nella dieta settimanale per 4 o più volte è indice di rischio obesità e di aumento circonferenza vita, altro importante indice di rischio cardiovascolare. I fritti sono una fonte di grassi saturi e parzialmente idrogenati (trans), che come affermano i più recenti studi nel campo, aumentano il rischio di malattie cardiovascolari e ictus.

Dr.ssa Lisa Ingrosso

Tecnologo Alimentare e Nutrizionista, Università di Parma

Fonte: C. Sayon-Orea, et al, Consumption of fried foods and weight gain in a Mediterranean cohort: The SUN project, Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases (2011), doi:10.1016/j.numecd.2011.03.014


Articoli di La lezione della settimana