Perdere peso attraverso le diete personalizzate consigliate dai nostri esperti

Consigli per dimagrire attraverso un programma su misura che ti consente di bruciare calorie, raggiungere e mantenere il peso forma attraverso una sana alimentazione

I consigli per stare in forma dopo la gravidanza

Argomenti correlati: ,

Dimagrire dopo la gravidanza è un problema che affligge buona parte, se non la
maggioranza, di tutte le neomamme. Durante la gravidanza, infatti, molte donne tendono ad
accumulare chili di troppo, arrivando in alcuni casi, i più gravi, anche ad ottenere un
aumento del peso corporeo di 30 o 40 chili. Il consiglio principale quindi per non dover
correre a ripari troppo drastici, sarebbe quello di seguire, e continuare a seguire,
un’alimentazione sana e mirata anche durante la gravidanza, tenendo ben presente che il
falso mito dettante che “durante la gravidanza bisogna mangiare per due” è ormai
superato. Molte volte però la frittata è fatta, e seguire una dieta post-gravidanza è
l’unica soluzione possibile per eliminare i chili accumulati. Una dieta post-gravidanza
adeguata deve comunque tener conto di un aspetto fondamentale, e cioè, che la gran parte
delle neo mamme allattano, e quindi la necessità di avere un nutrimento adeguato sia nei
principi che nelle quantità è primaria. Innanzi tutto durante l’allattamento
dovrebbero essere evitati alimenti poco digeribili, come ad esempio i peperoni e
l’aglio, prediligendo alimenti salutari ed idonei per il latte materno. Per il vostro
umore, il consiglio principale da dover seguire consiste nel non dover pretendere troppo
da voi stesse. Nella primissima fase successiva al parto infatti lo stress corporeo subito
deve essere superato, e quindi non è salutare ricorrere immediatamente a misure drastiche
e a diete e precipitose che potrebbero giocare brutti scherzi sulla vostra psiche e sulla produzione di latte. Il nostro sistema di comunicazione, fatto sempre più di gossip che di notizie vere e
proprie, ci sta abituando a modelli all’apparenza perfetti ma che sarebbe bene non
imitare. Ci stupiamo infatti quando vediamo star e starlette che subito dopo la gravidanza
riacquistano la loro precedente forma smagliante, all’apparenza senza alcuno sforzo. Non
si tratta di aliene o di esseri graziati, bensì di donne che mettono a rischio la propria
salute fisica e mentale ricorrendo a sistemi dimagranti stressanti e dannosi. Tornare in
perfetta forma in pochissimo tempo non è infatti merito di un metabolismo dagli effetti
miracolosi, ma il risultato di diete ferree e violente e tanta ginnastica. Tornando
all’allattamento va detto che coloro che riescono ad allattare al seno il proprio figlio
si ritrovano privilegiate rispetto alle meno fortunate neo mamme, in quanto proprio grazie
all’allattamento la donna, dando parte dei suoi nutrimenti al bebè, riesce ad eliminare
parte dei chili accumulati in modo del tutto naturale. I chili in eccesso durante la
ISCRIVITI gravidanza poi, è necessario che siano smaltiti dal corpo a poco a poco, in un periodo di
tempo che si aggira almeno intorno ad un anno. Dimagrire troppo velocemente, quindi troppo
violentemente, porterebbe a caricarsi di un ulteriore stress emotivo, in un momento in cui
la donna è già provata sia nel corpo che nella psiche. Passato il primissimo periodo, è
bene che a poco a poco, si torni a considerare un modo di alimentarsi più salutare,
seguendo ad esempio quei piccoli e preziosi consigli che fanno di ogni dieta sana ed
equilibrata una dieta vincente dal punto di vista del dimagrimento. È utile, ad esempio,
iniziare con il ridimensionare i condimenti utilizzati, e optando per tipi di cotture più
salutari e con un apporto calorico inferiore in modo da appesantire di meno il nostro
organismo e rimettere in azione un metabolismo che ha rallentato la propria attività. Per
passare ad un’ipotesi specifica, mettiamo il caso che in frigo ci siano dei petti di
pollo o di tacchino. Anche se sarebbe molto più appetitoso passarli in pan grattato ed
uovo e friggerli, per il nostro organismo, e per la nostra linea da ritrovare, sarebbe
meglio arrostirli ed insaporirli più che con il sale, con odori ed erbe che, oltre a
donare sapore ai cibi, racchiudono una serie di proprietà nutritive e vitamine salutari.
I consigli che quindi possono essere dati per affrontare nel migliore dei modi, dal punto
di vista alimentare, il periodo immediatamente successivo alla conclusione della
gravidanza, sono tutti quei consigli che si sono già appresi precedentemente per non
incorrere in aumenti di peso vistosi e dannosi. Seguire un’alimentazione sana ed al
tempo stesso equilibrata fa si che la neo mamma possa godersi nel migliore dei modi un
momento così delicato nella vita di una donna. Come è vero infatti che il corpo dopo la
gravidanza non deve essere stressato dai regimi alimentari troppo ferrei e da attività
fisiche violente, è vero allo stesso modo il contrario. Alimentarsi con cibi iper
calorici e difficilmente digeribili è dannoso per il proprio corpo quanto è dannoso non
alimentarsi. Malgrado questo, provocherebbe un ulteriore stress stare troppo dietro
quell’ago della bilancia stazionario o in crescita, e altresì stare troppo attente a
calcolare, come se fossimo ragionieri dell’alimentazione, ogni singola caloria inserita
in ogni singolo alimento. Il concetto del “a poco a poco” vale anche per quel che
concerne il movimento e l’attività fisica. Durante la gravidanza infatti il corpo della
donna ha bisogno di mettersi a riposo, quindi intraprendere nella fase successiva alla
gravidanza un’attività completamente opposta è uno sbaglio dal quale tenersi alla
larga. Basterebbe infatti trovare il tempo, e se si vuole anche con il proprio bambino, di
fare lunghe passeggiate per ritrovare la forma fisica perduta.


Articoli di Bruciare calorie